La GENTE DA SAGRA – parte 1: IL MERCATINO DEL GUSTO A MAGLIE

Esiste una certa tipologia di persone, che io solitamente chiamo gente da sagra, che non può fare a meno di partecipare ad un evento popolare. Non appena questo individuo percepisce i classici segnali della presenza di una sagra, come musica a volume decisamente al di sopra del normale, risate e schiamazzi vari, profumo di frittelle e popcorn, il suo istinto lo porta ad avvicinarsi sempre di più all’origine degli stessi. Ovunque vada cerca tracce di eventi popolari cui poter partecipare e se li trova la sua felicità raggiunge livelli tali per cui sente la necessità di non fermarsi e di continuare a cercare. Che ci capiti per caso o dopo un’attenta ricerca, non ha importanza, alla fine il risultato è sempre lo stesso: è un modo divertente e istruttivo per conoscere una cultura, le sue origini e usanze. Ovviamente ognuno ha la sua, o le sue feste, si va dalle più famose, come l’Oktoberfest di Monaco o il Carnevale di Venezia, ad altre meno conosciute ma sicuramente più intime. Io sono una donna da sagra con un difficile obiettivo da raggiungere: partecipare a quante più possibili feste popolari in Italia e in tutta Europa! Voglio raccontarvi cos’ho visto e assaggiato in questi anni e dove capiterò per caso o per fortuna nei prossimi.

Era l’agosto 2013 quando, verso le dieci di sera, con una macchina carica fino a scoppiare, partimmo alla volta della splendida terra salentina con una sola meta, Santa Santa Cesarea Terme (Lecce) - Agosto 2013 Ph. Luisa MaistrelloCesarea Terme (Lecce). Ore interminabili di viaggio che subito dimenticammo una volta viste le cristalline acque del Mare Adriatico. Per l’occasione avevo acquistato una guida (Itinerari della Touring Editore), nell’ultima pagina si faceva una gran pubblicità ad un evento di cui non avevo mai sentito parlare, ma solo leggendo il nome i miei sensi da donna da sagra si sono attivati: MERCATINO DEL GUSTO a Maglie (Lecce). Ci dovevo andare assolutamente! E così è stato.

L’evento arriva quest’anno alla sua XVI edizione, si terrà sempre a Maglie dal 1° al 5 agosto ed è imperdibile per chi ama il buon cibo, e la Puglia rappresenta una perla in questo settore, il buon vino e una sana allegria generale che non può che mettere il visitatore d’ottimo umore. Per l’occasione la piazzetta centrale del piccolo paese (una superficie di 22 km², poco più) e una parte delle stradine circostanti, si trasformano in vie dedicate all’eccellenza della gastronomia pugliese. Abbiamo la via del pesce, la via dell’olio, una zona interamente dedicata allo street food rigorosamente italiano, e tante altre. Centrale e chiusa dalle bancarelle c’è la Piazza del Vino, in tutte le vie si può entrare gratuitamente, assaggiare e comprare i prodotti, nella zona dedicata al Vino invece si può entrare pagando un ticket che permette di assaggiare una decina di calici tra tutti i vini proposti dalle cantine. Alcuni espositori intrattengono i visitatori proponendo una sorta di tour dei loro vini, partendo da quelli meno corposi per arrivare a quelli robusti, altri invece spiegano a chi ha voglia di chiedere le varie caratteristiche del prodotto. Lì abbiamo conosciuto un ragazzo davvero molto preparato e simpatico, che ci ha fatto assaggiare tutti vini proposti dalla cantina accompagnando l’assaggio con descrizioni approfondite e interessanti sul vino e sul suo lavoro, poi vabbè, si chiamava Dott. Fantastico, ma questo è un dettaglio.

Un’occasione incredibile per trovare in un solo posto tutte le specialità di una terra ricca di prodotti tipici conosciuti e generalmente apprezzati. Camminare tra quelle stradine riorganizzate ad arte è favoloso, si rischia di non alzare mai lo sguardo dalle bancarelle e la voglia di assaggiare qualunque cosa resta per ore dopo che si è lasciato quel piccolo paese. Se non avessi acquistato la guida probabilmente non ci sarei mai arrivata, quindi ringraziamo il Turing Club e il Slow Food Puglia per la dritta! Se amate il cibo, l’accoglienza e il calore cittadino non perdetevi questa opportunità, poi siete lì a due passi da Otranto, di sicuro qualcosa troverete da fare oltre che una visitina al Mercatino.

Qualche link utile se volete curiosare:

Annunci

Un pensiero su “La GENTE DA SAGRA – parte 1: IL MERCATINO DEL GUSTO A MAGLIE

  1. ilgustodigiulia ha detto:

    Pienamente d’accordo, la Puglia è stupenda, in tutte le sue sfumature! io e mio marito ci siamo stati la scorsa estate, e siamo ripartiti ripromettendoci di tornarvi al più presto…persino lui, cui non piace molto il mare, se ne è innamorato…non a caso è stata definita i Caraibi d’Italia! Per non parlare, come hai detto tu, del cibo…in ogni angolo una delizia da gustare!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...