La GENTE DA SAGRA – parte 2: Saint Patrick’s Day

“Io credo nelle fate. Lo giuro. Lo giuro.” Lo gridava Peter nel film Peter Pan del 2003, nel tentativo di salvare la povera Trilly che aveva ingoiato un pericoloso veleno al suo posto. Fate, folletti, gnomi, troll, giganti, ninfe…e chi più ne ha più ne metta! Creature fantastiche che gli esperti chiamano creature elementali perché legate ai quattro elementi della natura: acqua, aria, terra e fuoco. Che ci crediate o meno, le storie su di loro incuriosiscono e da sempre popolano l’infanzia di tutti, alimentando la fantasia e l’immaginazione. Credo sinceramente che senza le favole si perda quella piccola parte che rimane per sempre dentro di noi, anche da adulti, e che ci permette di stupirci davanti alle bellezze e curiosità di cui è pieno il mondo. Io, in fondo in fondo, ci ho sempre creduto e forse questo è uno dei motivi che mi hanno portato fino alla verde IRLANDA, oltre alla Guinness, ovvio.

Chi non ha mai sentito parlare del Leprechaun? Quel piccoletto vestito di verde, un largo cappello in testa, la barbetta rossiccia, la pipa…ma si dai, quello che si trova allaleprechaun_big fine dell’arcobaleno per difendere le pentole stracolme d’oro. Ve lo ricordate? È sicuramente il rappresentante più famoso del Piccolo Popolo irlandese. Adorabile con quello sguardo imbronciato che lo fa sembrare sempre arrabbiato ed è proprio la sua maschera ad aprire la grandiosa parata di SAN PATRIZIO che ogni anno, il 17 marzo, tinge Dublino (e tutta l’Irlanda) di verde!

Ogni anno centinaia di persone accorrono per passare qualche giorno nella capitale e guastarsi la festa, ad esempio per il 2016 (se volete prendervi per tempo) si terrà dal 17 al 20 marzo → http://www.stpatricksfestival.ie/

Sopravvivere a questa festa popolare non è cosa da poco, ma noi siamo Gente Da Sagra e non ci spaventano fiumi di persone che si riversano in ogni stradina del centro Thousands of people lined Fifth Street in St. Paul for the annual St. Patrick's Day parade,  Saturday, March 17, 2012.   (Pioneer Press: Chris Polydoroff)rendendo alcune zone praticamente inaccessibili, per dirne una il quartiere del Temple Bar è un delirio. Non ci spaventano schiere di adolescenti, pensionati, bancari, commesse, casalinghe, dottori ubriachi fradici che all’interno di ogni singolo pub si abbracciano, cantano a squarciagola canzoni improponibili di Britney Spears, brindano con pinte di scura e densa Guinness che gocciola dai bicchieri o dalle loro labbra verso un pavimento lucido, sporco e bagnato. Non ci spaventiamo se queste strane creature, che letteralmente si trasformano durante la festa di S. Patrizio, ci prendono sottobraccio e ci fanno bere eLast year's St Patrick's Day celebrations at Custom House Square proved a big hit Ð Lord Mayor Nichola Mallon says this year's event is going to be the best yet  Pic by Kevin Scott ballare. Non ci spaventa quel tassista ubriaco oltre ogni limite che cerca di parcheggiare davanti all’entrata del pub per accaparrarsi qualche cliente ancora più sbronzo di lui e quasi lincia la gente che beve allegramente sul marciapiede…No! Noi siamo Gente da Sagra e prendiamo la nostra Guinness, indossiamo qualcosa di verde e ci buttiamo nelle strade di Dublino a festeggiare, perché credetemi, se vi spaventate non uscirete incolumi da quel delirio! Ma ne vale assolutamente la pena! Ho visto cose incredibili, gente in condizioni pietose che neanche al rave party più trasgressivo si può vedere…favoloso! Il 17 marzo dovrebbe cadere almeno un paio di volte l’anno!

L’unico mio dispiace è non aver visto nessuno sfondare una vetrata del pub scambiandola per la porta..già, peccato, me ne avevano parlato così bene! E ovviamente non ho visto nessun Leprechaun altrimenti adesso sarei bella spaparanzata in qualche spiaggia caraibica a bere mojiti con a fianco la mia cara pentola piena d’oro e un piccolo Leprecauno come amico!

Bè, descrivere questa festa popolare non è semplice, è un casino totale! Vi posso dare solo un consiglio…..ANDATE AL SAINT PATRICK’S DAY!!

E adesso un po’ di Dublino… Dublino - marzo 2014

…una città bellissima che racchiude posti da favola…

Dublino 2 - marzo 2014

…luoghi più o meno noti, e tutti valgono una fermata…

Dublino 1 - marzo 2014

…se non altro per gustare un sorso fresco di Guinness, anche se non siete degli amanti della birra scura. Vi garantisco che la Guinness che beviamo in Italia non ha niente a che fare con quella che si beve nella sua madre patria!

Dublino 3 - marzo 2014

Annunci

2 pensieri su “La GENTE DA SAGRA – parte 2: Saint Patrick’s Day

    • Luisa ha detto:

      Ci dovrò tornare anch’io..quel viaggio è durato troppo poco! Mi hanno consigliato di visitare alcuni luoghi fuori Dublino, ma non ne ho avuto il tempo 😦 devo tornarci per forza! 😉 In ogni caso il Saint Patrick’s day è assurdamente figo! Appena puoi vai! 😉

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...