Cuori di merluzzo al profumo di Mediterraneo

Qualche mese fa ho abbandonato il comodo nido che mi ha tenuta al calduccio per ventinove anni e ho spiccato il volo (si dice così, no?) verso una nuova fase della vita, quella che dovrebbe vedermi più responsabile e un pochino più seria, con lo sguardo rivolto al futuro, ecc ecc ecc. Niente di più lontano dalla mia situazione attuale, ma a parte questo c’è una novità che voglio condividere con voi: da adesso in poi i miei manicaretti li preparerò in una cucina tutta nuova, meno attrezzata di quella di mamma, ma pian piano sono certa che la faremo crescere.

Ed ecco quindi che a distanza di un’annetto (scusate scusate scusate!), torno alla carica con una nuova ricetta… che tanto nuova per me non è, ma non l’ho mai pubblicata e quindi è nuova per voi! Pronti?

Ingredienti per 3 persone:

  • due cuori di merluzzo (freschissimi!)
  • farina di riso o farro q.b. (ho scelto questo tipo di farina perché sto cercando di usare il meno possibile la farina di grano 00 o 0, almeno quando non è strettamente necessario. Potete in ogni caso usare la farina che preferite)
  • pomodorini q.b.
  • olive verdi snocciolate q.b.
  • capperi q.b.
  • triploconcentrato di pomodoro q.b.
  • pasta al peperoncino o peperoncino in polvere q.b.
  • basilico fresco
  • origano, olio, sale e pepe

Tempo di cottura: 45/50 min (forno statico a 180°) + 20 min circa per la preparazione

La ricetta di per sé è molto semplice ed è un piatto sano e saporito che si prepara davvero in pochi minuti. Per chi fa orari impossibili e arriva a casa praticamente all’ora di cena, questo merluzzo è un piatto immancabile!

Suddividiamo i cuori di merluzzo in tranci monoporzione cercando di mantenere delle PSX_20170510_130403grandezze omogenee. In un piatto fondo mescoliamo un po’ di farina di farro, del sale, del pepe e dell’origano. Uno alla volta immergiamo i tranci nella farina e infariniamo tutti i lati. Disponiamo quindi i tranci su una teglia da forno precedente unta con un filo d’olio d’oliva.

Tagliamo i pomodorino e le olive per poi cospargere i tranci insieme a una manciata bella abbondante di capperi. In mezzo bicchiere d’acqua (meglio se calda) sciogliamo il triploconcentrato di pomodoro e la pasta al peperoncino (al supermercato ne ho trovata una indiana che ti fa sputare fuoco! Spettacolare!).

PSX_20170510_130451Avete visto che bei colori?! Un’ultima spruzzatina di sale e pepe tanto per non farci mancare niente ed è fatta. Inforniamo in forno statico preriscaldato a 180° e per la prima mezz’ora teniamo la teglia coperta con della carta stagnola, così il pesce non si secca troppo. Trascorsa mezz’ora togliamo la stagnola e completiamo la cottura.

Mi sentivo molto “sana” l’ultima volta che l’ho cucinato, quindi come contorno ho preparato solo delle patate lesse che comunque ci stanno benissimo perché non coprono, o rovinano, il gusto del pesce.

PSX_20170510_130539

 BUONI CUORI DI MERLUZZO AL PROFUMO DI MEDITERRANEO A TUTTI!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...