Torta morbida allo yogurt e albicocche

Cosa si può fare con un cestino di albicocche fresche, mature e dolcissime?! Una splendida torta fredda da gustare a colazione o dopo cena, leggera e ideale per le giornate calde di inizio estate.

 Ingredienti (indicativi per una tortiera rotonda di 24 cm di diametro):

  • 3 vasetti di yogurt alle albicocche da 125 gr l’uno (potete scegliere il vostro yogurt preferito, io adoro le albicocche)
  • 200 ml di panna fresca da montare
  • 100 gr di amaretti
  • 100 gr di biscotti secchi tipo digestive
  • 150 gr di burro
  • 50 gr di cioccolato fondente
  • un paio di cucchiai di zucchero di canna
  • gelatina per torte (a piacere potete scioglierci dentro, al momento della preparazione, un cucchiaio di marmellata)
  • albicocche per guarnire (o la vostra frutta preferita)

Tempo di preparazione: 20/30 min. + una notte in frigo

Prima di tutto rivestite di carta forno uno tortiera rotonda con gancio laterale (indicativamente di 24 cm di diametro, ma può andare bene anche una da 26 cm). Mettete a sciogliere a bagno maria il burro e il cioccolato fondete. Nel frattempo tritate, usando un mixer o un tritata tutto, gli amaretti e i biscotto secchi, senza farli diventare Torta morbida allo yogurt e albicocche 1briciole, vanno bene anche dei pezzetti purché non siano enormi. Quando il burro e il cioccolato saranno sciolti versateli in una ciotola insieme al trito di biscotti e ad un paio di cucchiai di zucchero di canna. Amalgamate bene il tutto e iniziate a creare il fondo della vostra torta partendo dalla base, schiacciando bene il composto in modo da impaccarlo, passate poi ai lati. Ponete il tutto in frigo per una decina di minuti.

Per la crema montate la panna e delicatamente incorporate lo yogurt con una spatola, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare la panna. Se desiderate che la vostra crema sia più compatta e solida potete usare un paio di fogli di colla di pesce, Torta morbida allo yogurt e albicocche 2incorporandoli prima nello yogurt e poi mescolando il tutto con la panna. Altra cicca potrebbe essere l’aggiunta di qualche pezzetto di frutta fresca, io avevo lo yogurt con pezzi di frutta quindi non ne ho aggiunti altri, ma…via libera alla creatività! A questo punto prendete la base della torta e delicatamente versateci la crema cercando di distribuirla uniformemente, mettete quindi il tutto in frigo.

Torta morbida allo yogurt e albicocche 3Prendete le vostre albicocche belle succose e tagliatele a spicchi per guarnire la torta. Preparate poi la gelatina (io ho usato tortagel), a piacere sciogliete qualche cucchiaino di marmellata per rendere la gelatina più golosa. Guarnite quindi la vostra torta allo yogurt e riponetela in frigorifero per una notte così da permettere alla crema di solidificarsi. Ecco fatto, la golosità è servita!

Torta morbida allo yogurt e albicocche 4

BUONA TORTA A TUTTI!

Annunci

Spezzatino con albicocche e pinoli al modo di Ispahan

Adoro la cucina etnica con i suoi caratteristici sapori forti, speziati, agrodolci. Quando ho letto questa ricetta mi è subito venuta l’acquolina in bocca! L’originale andrebbe con la carne di agnello (la spalla disossata) ma non sono un’amante di questo tipo di carne, quindi ho provato ad usare il manzo…ottimo risultato!! Ispahan, meglio nota come Esfahan, è una città situata nell’Iran centrale, ci troviamo nel cuore della Persia e la cucina persiana è un perfetto connubio di sapori, l’uso delle spezie è così raffinato che non copre mai il sapore dei cibi, lo esalta. Ok, bando alle ciance e vediamo subito come si prepara lo Spezzatino al modo di Ispahan.

Ingredienti – le dosi sono indicative per due persone, considerate che si tratta di un piatto unico, quindi saranno abbondanti

  • 500 gr circa di polpa di manzo (si può usare tranquillamente la carne da spezzatino già tagliata a pezzetti, basta ridurli un po’)
  • 1 cipolla bianca
  • una decina di albicocche secche (o anche di più se volete dare un sapore più dolciastro allo spezzatino)
  • pinoli a piacere
  • sale, pepe nero e zucchero q.b.
  • riso basmati per accompagnare

Tempo di preparazione: 20 min. + 2 ore di cottura (o anche di più, lo spezzatino sarà pronto quando la carne sarà diventata tenerissima)

Tagliate la polpa di manzo a pezzetti e togliete l’eventuale grasso presente, la grandezza dei pezzetti dipende dal vostro gusto personale, io li faccio abbastanza piccoli in modo che non si debbano tagliare ancora, dei perfetti bocconcini. Scaldate dell’olio extravergine d’oliva in una pentola abbastanza capiente, potete anche usare una pentola di terracotta, i tempi di cottura si allungano, ma la carne risulterà molto più tenera. Rosolate per bene i bocconcini su tutti i lati, quindi toglieteli dalla pentola e metteteli da parte.

Nella stessa pentola, in cui dovrete aver lasciato l’olio, fate appassire la cipolla tagliata grossolanamente. Unite quindi la carne. Salate e pepate. Coprite la carne con acqua e lasciate cuocere per almeno mezz’ora/quarantacinque minuti. Trascorso il tempo aggiungete le albicocche e proseguite la cottura sempre lasciando il coperchio sulla pentola, magari un pochino sollevato in modo da far uscire un po’ di vapore.

Spezzatino con albicocche e pinoliMescolate di tanto in tanto, controllate il livello dell’acqua, aggiustate di sale e pepe e aggiungete un po’ di zuccheroSpezzatino di manzo al modo di Ispahan se preferite un sapore più dolce.

Finché lo spezzatino cuoce preparate anche il riso. Quando mancano una decina di minuti alla fine della cottura, aggiungete i pinoli. Ed ecco pronto lo spezzatino al modo di Ispahan!!

BUON SPEZZATINO A TUTTI!!