Pesto alla menta e pinoli

In giardino ho un vaso enorme straboccante tenere foglioline di menta. Qualche mese fa ho deciso di fare il liquore alla menta, così ne ho potata un bel po’. Ogni tanto mi bevo un mojito home made e qualcuno si associa. Ma quella continua a ricrescere senza sosta. Tu la tagli, la usi in mille modi, te li inventi addirittura perchè non vuoi vederla appassire, annerire, cadere. E lei continua a ricrescere. Dopo l’ennesima volta che ci passo davanti pensando “e adesso cosa ne faccio di te”, ho trovato una soluzione…PESTO ALLA MENTA! Ne faccio un po’, vediamo che esce e se ho fatto un buon lavoro l’anno prossimo ci riempio il freezer!

Ingredienti per una dose di circa 90 gr di pesto:

  • tenere foglioline verdi di menta, dipende dalla grandezza della foglia, diciamo che se riuscite a fare un mazzetto di almeno 50 gr è ottimo. Scegliete quelle nuove, piccole e molto più profumate, scartate quelle che sono già un po’ annerite o che sono troppo grandi per conservare ancora l’aroma
  • 40 gr di pinoli
  • 60 ml d’olio extravergine d’oliva, il più buono che avete
  • sale e pepe

Tempo di preparazione: non so…10 minuti? Anche meno.

1 Pesto alla mentaTagliate i vostri rametti di menta e selezionate accuratamente le foglioline migliori, dovrete lavarle bene e lasciarle scolare, poi dovrete asciugarle il più possibile su carta assorbente o su un panno.2 Pesto alla menta

In un mixer mettete le foglioline, i pinoli, il sale e il pepe a piacimento, e un filo d’olio d’oliva. Azionate a velocità bassa per tritare il tutto. Dopo pochi secondi versate altro olio e tritate piano. Continuate 3 Pesto alla mentacosì finchè non avrete finito l’olio e non avrete ottenuto un composto cremoso. A questo punto potete riporre il pesto in frigo e usarlo al massimo entro un paio di giorni, oppure fare delle miniporzioni da riporre in freezer e scongelare all’occorrenza. Io ho scelto questa seconda soluzione.4 Pesto alla mentaPotete usarlo come condimento per pesce o carne bianca, secondo me è ottimo anche con verdure grigliate…sbizzarritevi! 😉

BUON PESTO ALLA MENTA E PINOLI A TUTTI!

Annunci

Spezzatino con albicocche e pinoli al modo di Ispahan

Adoro la cucina etnica con i suoi caratteristici sapori forti, speziati, agrodolci. Quando ho letto questa ricetta mi è subito venuta l’acquolina in bocca! L’originale andrebbe con la carne di agnello (la spalla disossata) ma non sono un’amante di questo tipo di carne, quindi ho provato ad usare il manzo…ottimo risultato!! Ispahan, meglio nota come Esfahan, è una città situata nell’Iran centrale, ci troviamo nel cuore della Persia e la cucina persiana è un perfetto connubio di sapori, l’uso delle spezie è così raffinato che non copre mai il sapore dei cibi, lo esalta. Ok, bando alle ciance e vediamo subito come si prepara lo Spezzatino al modo di Ispahan.

Ingredienti – le dosi sono indicative per due persone, considerate che si tratta di un piatto unico, quindi saranno abbondanti

  • 500 gr circa di polpa di manzo (si può usare tranquillamente la carne da spezzatino già tagliata a pezzetti, basta ridurli un po’)
  • 1 cipolla bianca
  • una decina di albicocche secche (o anche di più se volete dare un sapore più dolciastro allo spezzatino)
  • pinoli a piacere
  • sale, pepe nero e zucchero q.b.
  • riso basmati per accompagnare

Tempo di preparazione: 20 min. + 2 ore di cottura (o anche di più, lo spezzatino sarà pronto quando la carne sarà diventata tenerissima)

Tagliate la polpa di manzo a pezzetti e togliete l’eventuale grasso presente, la grandezza dei pezzetti dipende dal vostro gusto personale, io li faccio abbastanza piccoli in modo che non si debbano tagliare ancora, dei perfetti bocconcini. Scaldate dell’olio extravergine d’oliva in una pentola abbastanza capiente, potete anche usare una pentola di terracotta, i tempi di cottura si allungano, ma la carne risulterà molto più tenera. Rosolate per bene i bocconcini su tutti i lati, quindi toglieteli dalla pentola e metteteli da parte.

Nella stessa pentola, in cui dovrete aver lasciato l’olio, fate appassire la cipolla tagliata grossolanamente. Unite quindi la carne. Salate e pepate. Coprite la carne con acqua e lasciate cuocere per almeno mezz’ora/quarantacinque minuti. Trascorso il tempo aggiungete le albicocche e proseguite la cottura sempre lasciando il coperchio sulla pentola, magari un pochino sollevato in modo da far uscire un po’ di vapore.

Spezzatino con albicocche e pinoliMescolate di tanto in tanto, controllate il livello dell’acqua, aggiustate di sale e pepe e aggiungete un po’ di zuccheroSpezzatino di manzo al modo di Ispahan se preferite un sapore più dolce.

Finché lo spezzatino cuoce preparate anche il riso. Quando mancano una decina di minuti alla fine della cottura, aggiungete i pinoli. Ed ecco pronto lo spezzatino al modo di Ispahan!!

BUON SPEZZATINO A TUTTI!!